SURFCASTING

Le canne da surfcasting sono canne da pesca appositamente pensate per la pesca surfcasting, cioè per la tecnica di pesca che prevede il lancio sull’onda. Le canne surfcasting, proprio per questo motivo, sono canne da pesca particolarmente robuste e con una migliore qualità costruttiva, proprio in virtù delle condizioni ostili che offre il mare.

Canna da surfcasting: l’attrezzatura giusta per la pesca surfcasting

Le canne da pesca surfcasting sono gli attrezzi essenziali per chi desidera cimentarsi con questa tecnica di pesca. Diffusa nell’Oceano Indiano, a partire dagli anni ‘80 ha iniziato a prendere piede anche in Italia. Il surfcasting è una tecnica di pesca sportiva effettuata dalla spiaggia. Originariamente, questa tecnica di pesca si basava sulla capacità del moto ondoso oceanico di smuovere il fondale e, con esso, di smuovere anche microrganismi e animali di maggiori dimensioni. Questo favorisce l’arrivo dei loro predatori. Sulle coste del Mar Mediterraneo, dove il moto ondoso non ha la forza sufficiente a smuovere il fondale. Per questa ragione, i pescatori che adottano la tecnica del surfcasting si avvalgono delle mareggiate, che contribuiscono al vomere del fondale e, dunque, all’arrivo dei predatori.

In questo modo, è possibile catturare prede come rombi, sogliole, spigole e orate. Per sfruttare questa tecnica di pesca, tuttavia, è necessario che l’esca sia lanciata subito dopo i flutti. A seconda della profondità del litorale, questo punto si può trovare a pochi metri dalla spiaggia o anche oltre 100 metri da essa.

Tipologie di canne da pesca surfcasting

Le canne da pesca surfcasting non sono tutte uguali. Solitamente, i pescatori più esperti di questa tecnica sono soliti portare con sé fino a tre canne da surfcasting di diversa lunghezza. Una canna surfcasting, comunque, può essere realizzata in carbonio o in fibra di vetro. Esse, essenzialmente, possono essere suddivise in due gruppi:

  • canne da surfcasting telescopiche: come dice il nome, sono canne da pesca pieghevoli, solitamente costituite da 4, 5 o più sezioni; sono ritenute abbastanza semplici da utilizzare, e per questo anche fra le più diffuse, in quanto si piegano con facilità e quindi rendono più semplice il lancio; questo genere di canne da surfcasting possono arrivare a lunghezze fra i 4 e i metri;
  • canne da surfcasting a innestoe: anche dette canne da surfcasting a ripartizione di sezione, queste canne da surfcasting, che richiedono una maggiore esperienza nell’utilizzo, sono costituite da due o più pezzi, connessi fra loro da innesti a “spigot” o a “compound”; queste canne da surfcasting, al contrario di quelle telescopiche, possono avere una lunghezza variabile fra i 3,60 e i 3,90 metri;
  • canne da surfcasting miste: come lascia facilmente intuire il nome, queste canne da surfcasting sono una via di mezzo fra le due precedenti; solitamente, metà del fusto ha una struttura di natura telescopica, mentre l’altra metà è del tipo a innesti.

Filtri attivi